10 Nov 2009

Perchè dovrei indossare l'hijab?


Questa è un'ottima domanda e vi è una bella risposta! Allah ha ordinato ogni azione che è un bene per noi e vietato di eseguire ogni azione che è un male per noi. Allah ordina alla donna Musulmana di indossare l'hijab quando esce dalla sicurezza della sua casa o quando è in presenza di uomini estranei. Quindi, indossare l'hijab è una fonte di grande bene per te - donna Musulmana - per molte ragioni. Tra queste:


Per il piacere di Allah. Obbedisci ai comandi del tuo Signore quando indossi l'hijab e puoi aspettarti delle grandi ricompense in cambio.

E' la protezione di Allah della tua bellezza naturale. Sei troppo preziosa per essere "in mostra" cosi' che ogni uomo possa vederti.

E' la conservazione di Allah della tua castità.

Allah purifica il tuo cuore e la tua mente attraverso l'hijab.

Allah ti abbellisce interiormente ed esteriormente con l'hijab. Esteriormente, il tuo hijab riflette l'innocenza, la purezza, la modestia, la timidezza, la serenità, la soddisfazione e l'obbedienza al tuo Signore. E coltivi lo stesso interiormente.

Allah definisce la tua femminilità attraverso l'hijab. Sei una donna che rispetta la propria femminilità. Allah vuole che gli altri ti rispettano, e che rispetti te stessa.

Allah aumenta la tua dignità attraverso l'hijab. Quando un uomo estraneo ti guarda, egli ti rispetta, perché vede che rispetti te stessa.

Allah protegge il tuo onore al 100% attraverso il tuo hijab. Gli uomini non ti guardano in modo sensuale, non si avvicinano in un modo sensuale, e del resto non ti parlano nemmeno in modo sensuale. Piuttosto, un uomo che prova una grande stima e che ti da solo un colpo d'occhio!

Allah ti dà nobiltà attraverso l'hijab. Sei nobile non degradata perché sei coperta, non nuda.

Allah dimostra la tua uguaglianza come donna Musulmana con l'hijab. Il tuo Signore ti dona un valore pari alla tua controparte maschile, e ti dà una serie di bellissimi diritti e libertà. Esprimi la tua accettazione di questi diritti unici, mettendo l'hijab.

Allah definisce il tuo ruolo come donna Musulmana attraverso l'hijab. Sei una persona con doveri importanti. Sei il riflesso di una donna che agisce, non una inattiva. Dimostri il tuo senso di direzione e il tuo scopo attraverso il tuo hijab. Sei una persona che le persone prendono sul serio.

Allah esprime la tua indipendenza attraverso l'hijab. Stai affermando chiaramente che sei un servo obbediente del più Grande Maestro. Non obbediresti o seguiresti nessun altro e in nessun altro modo. Sei lo schiavo di nessun uomo, né un servo di una nazione. Sei libera e indipendente da tutti i sistemi creati dall'uomo.

Allah ti dà la libertà di movimento e di espressione attraverso l'hijab. Sei in grado di muoverti e di comunicare senza la paura di molestie. Il tuo hijab ti dà una fiducia unica.

Allah vuole che gli altri trattino te - una donna Musulmana - con gentilezza. E l'hijab comporta il miglior trattamento degli uomini nei tuoi confronti.

Allah vuole che la tua bellezza sia salvata e preservata per un uomo solo - tuo marito.

Allah vi aiuta a godere di un matrimonio di successo attraverso l'hijab. Perché riservi la tua bellezza per un solo uomo, l'amore di tuo marito aumenta, egli tiene di più a te, ti rispetta di più e ti onora di più. Così il tuo hijab contribuisce ad un rapporto matrimoniale positivo e duraturo.

Allah porta la pace e la stabilità nella società attraverso l'hijab! Si, questo è vero! Gli uomini non causano danni attraverso relazioni illegittime, perché lei - la donna Musulmana - calma le loro passioni. Quando un uomo ti guarda, si sente a suo agio, non cerca di fornicare ...


Quindi, una donna Musulmana in hijab è dignitosa, non disonorata, nobile, non degradata, libera, non soggiogata, purificata, non offuscata, indipendente, non una schiava, protetta, non esposta, rispettata, non presa in giro, sicura di se, non insicura, obbediente, non una peccatrice, una perla sorvegliata, non una prostituta ...


Cara sorella Musulmana! Vieni verso le porte del Paradiso con noi! Adempi ai tuoi doveri verso Allah, indossa il tuo ornamento - indossa il tuo hijab, e di corsa verso Jannah (Paradiso), eseguendo tutte le buone azioni. Dovresti concordare, ormai, che indossare l'hijab sia estremamente positivo - deve esserlo - perché Allah comanda solo ciò che è buono ...


... E credimi cara sorella, è bene obbedire agli ordini del tuo Signore ...


"Presso il loro Signore, la loro ricompensa saranno i Giardini di Eden, dove scorrono i ruscelli, in cui rimarranno in perpetuo. Allah si compiace di loro e loro si compiacciono di Lui. Ecco [cosa è riservato] a chi teme il suo Signore." [Suratul-Bayyinah 98:8]

da
Troid.org
tradotto da Um Muhammad Al-Mahdi

5 comments:

  1. As-salam alaykoum ukht1...che bel post: jazakhy Allahu khayran.

    ***AMINA***

    ReplyDelete
  2. Ciao, sono una ragazza cristiana però molto curiosa e rispettosa della vostra religione. Io non ho nessun problema a vedere le donne col hijab, se questa è una loro libera scelta.

    Però, secondo me, Allah è molto più contento se una donna è dignitosa e rispettosa nel cuor e nella testa. Voglio dire, so che ci sono donne con hijab che si comportano male...mentre ci sono donne senza il velo (nella mia città conosco una famiglia marocchina in cui nessuna delle donne lo porta) che però si comportano con rispetto e decenza e rispettano tutti gli insegnamenti di Dio.
    Queste donne, anche senza hijab, sono profondamente religiose e pulitissime.

    ciao da Grazia
    http://blog.libero.it/gracespace

    ReplyDelete
  3. Assalamu alaykum
    che bel articolo. Veramente spiega esattamente l'importanza dell'hijjab ed il perche' noi scegliere di coprirci.

    Grazia benvenuta nel nostro blog!
    C'e' del bene e del male in ogni cosa, cosi' come ci sono persone buone e non. Il fatto che alcune portano l'hijjab e non si comportano bene e' come il cristiano che va a rubare o non prega in chiesa e magari e' il vicino di casa piu' carino/a! La famiglia che non porta l'hijjab non rispetta tutti gli insegnamenti di Dio, infatti sta andando contro uno degli insegnamenti piu' importanti, quello di coprire le proprio bellezze davanti a non familiari.
    Queste donne senza hijjab non possono essere profondamente religioso e pulitissime perche' se non portano l'hijjab non possono pregare o andare a fare il pellegrinaggio alla Mecca (queste sono tutte attivita' religione che sono relazionate). Senza hijab non si puo' pregare e cosi' via. Quindi non possono essere religiose in fondo.
    Comunque grazie per la visita continua a seguirci
    x

    ReplyDelete
  4. As-salam alaykoum, sono venuta a dare una sbirciatina e mi ritrovo di nuovo il mio articolo preferito, mash'Allah!

    @Ciao Grazia.
    Ho letto il tuo intervento e voglio raccontarti una storia.
    C'erano 2 sorelle che vivevano con il padre, la mamma era morta da anni.
    In punto di morte il padre espresse il desiderio di far costruire (incaricando le figlie) una moschea.
    Devi sapere che per Allah l'Altissimo sono tre le cose che lasci su questa terra e che ti facilitano l'accesso al Paradiso, sempre per Suo volere, e tra queste c'è la costruzione di una moschea, di un qualcosa insomma che perduri e serva al bene anche dopo la tua morte.

    Entrambe le figlie si accollarono il compito e promisero al padre moribondo che avrebbero provveduto loro stesse alla repentina costruzione.
    Gli anni passavano e, mentre la più grande sacrificava il suo denaro e il suo tempo per costruire questa moschea e controllare che i lavori andassero avanti, la più piccola si curava della propria vita: aveva un bel lavoro, tanti amici che la stimavano, era ricercata per la sua simpatia e correttezza, ma nessuno sapeva che aveva fatto una promessa al padre che però soppiantava con le amicizie e il giudizio della gente comune.
    Quando la grande la esortava a darle una mano, lei rispondeva sempre che c'era tempo e che doveva fare dei favori a questo e quello.
    Gli anni passarono, la sorella più grande riuscì a far costruire la moschea tra stenti e sacrifici (tanto che la gente pensava che fosse matta: buttare via una vita e le proprie ricchezze per una promessa fatta ad una persona che non c'era, che non avrebbe mai visto), mentre la piccola si era guadagnata il rispetto dei suoi concittadini, e nel frattempo aveva assunto anche un'importante carica politica, negli interessi della sua città, tralasciando completamente la promessa fatta al padre.

    La morte giunse per entrambe: la grande fu seppellita nel cimitero che nacque vicino alla moschea, tra le accortezze di una sana seppellitura delle persone che si ritrovavano la moschea da lei costruita per volere del padre; la piccola...beh, riuscirono a trovarle un buco in un angolino del cimitero del paese, giusto per evitare epidemie.
    Dov'erano i suoi concittadini, dici? Erano tutti presi dal candidarsi per ricoprire il ruolo che lei deteneva e continuare a compiacere la gente, il sindaco, i vicini di casa...chissà se anche loro avevano promesse in sospeso...

    ***AMINA***

    ReplyDelete
    Replies
    1. This comment has been removed by the author.

      Delete