5 Sep 2015

Il modo appropriato di eseguire il Tayammum (abluzione a secco)

Domanda: Rispettabile Sapiente, mi potrebbe spiegare come eseguire correttamente Tayammum (l’abluzione asciutta con terreno pulito)?

Risposta: Il modo corretto di eseguire il Tayammum è spiegato nel seguente versetto coranico: “[...] Se siete malati o in viaggio, o se uscite da una latrina, o avete avuto rapporto con le donne e non trovate acqua, fate allora la lustrazione pulverale con terra pulita, con cui sfregherete il viso e le mani.[...]
(Interpretazione del Sulime Corano, parte del versetto 43, della sura IV, An-Nisâ', Le Donne)


Il modo prescritto è dunque quello di colpire la terra una volta con le mani e poi di passarle sul volto e di sfregarle insieme.

Ciò si basa su un hadith autenticamente riportato in due libri validi degli ahadith (cioè Al-Bukhari e Muslim) secondo cui il Profeta (pace e benedizioni su di lui) disse ad ‘Ammar ibn Yasir (che Allah ne sia compiaciuto): "Sarebbe stato sufficiente per te fare questo. Poi colpì la terra una volta e si strofinò il volto e le mani."

La purezza della polvere è un prerequisito  della validità del Tayammum, dove strofinare le braccia non è consentito: strofinare il volto e le mani è sufficiente, stando all’hadith menzionato sopra.

Il Tayammum viene eseguito al posto dell’ordinaria abluzione con acqua in stato di maggiore e minore impurità rituale, stando alla corretta opinione sostenuta dai sapienti. Chiunuqe esegui il Tayammum, può eseguire le preghiere obbligatorie e quelle facoltative fino a che lo stato di purezza rituale è invalidato, o finché l’acqua diventa disponibile nel caso in cui era stato eseguito il Tayammum per mancanza di acqua, o allorquando sia possibile adoperare l’acqua nel caso in cui si era eseguito il Tayammum come mezzo di purifcazione per l’impossibilità di poterla usare. Tayammum è un mezzo di purificazione, stando al Profeta (pace e benedizioni su di lui) che lo definì Tahur (puro e purificante), e si usa al posto dell’abluzione con acqua.

[Emesso dallo Sheykh ‘Abdul- ‘Aziz ibn ‘Abdullah ibn Baz, che Allah ne abbia misericordia]


Fonte: alifta.com

No comments:

Post a Comment