28 Sep 2015

Quando si perde la preghiera dell’Eid con una scusa valida


Domanda: Nel suo Sahih, Al-Bukhari ha riferto nel ta’liq da ‘Ataa che egli aveva affermato che chiunque perda la preghiera dell’Eid, deve recuperarla pregando due rak’ah, ma in Al-Fath al-Baari, al-Hafidh Ibn Hajr ha menzionato con una catena di trasmissione autentica, che, Ibn Mas’ud aveva affermato che chiunque la perde, la deve recuperare con quattro rak’ah, qual è l’opinione più autentica?

Al-Albani: L’opinione corretta è quella di supplirla nello stesso modo in cui è stata persa, questo è il principio di fiqh estratto da alcune diciture riferite nella Sunnah profetica, la preghiera viene recuperata nello stesso modo in cui è stata persa. La preghiera dell’Eid è composta di due rak’ah, dunque chiunque la perda con una scusa legittima, deve pregare due rak’ah come l’Imam ha fatto. Pregare quattro rak’ah è un’aggiunta [di due rak’ah extra] e non ho nulla che lo convalidi nella Sunnah.

Al-Hudaa wan-Nur, 376

Fonte: shaikhalbaani.wordpress.com


Traduzione a cura di io-musulmana-italiana.blogspot.com

No comments:

Post a Comment